Mio marito

Non è per vantar il mio uomo. Ma Rainer , mi ha incontrata in un momento sfaccellante della mia vita. Ero uscita da una vedovanza di due anni, ma morivo di solitudine e di tanta voglia di amore, ed in quel tempo ho incontrato uomini , ma si incontrano anche uomini sbagliati, chi vuole solo la notte di sesso, e via non si vedeva più. Io avevo fame di amore ed ogni bricciola che mi veniva data, mi sembrava immensa che mi aggrappavo anche con vane speranze e facendomi ingenuamente ingannare. Lavoravo come cameriera-banchista in una gelateria la sera e la mattina come ” organizzatrice della casa” in una grossa clinica. Era il mio lavoro principale che mi serviva a campare e mantenermi le più grandi spese di affitto. Non volevo contatti con gli amici di ” Georg” tutti mi parlavano di morte , di fiori  e di vedovanza. Ma io avevo 34 anni volevo ancora vivere, volevo ancora sentir qualcuno che mi abbracciava la sera, non ero io morta. E si incontra gente sbagliata come il tipo di sotto, del post di sotto e credi a tutte le bugie che ti racconta e ti chiede aiuto, ma tentenni, non ero certa di darglieli, fino all’ ultimo,ma mi ha comprato con un sms” Io ti amo lo sai per sempre”. Come potevo fidarmi degli uomini? Come potevo fidarmi se nella vita erano così e nel virtuale le loro maschere tolte li vedevo con quei quattro deficenti? Come? Se tutto quello che girava intorno a me era bugia. Decisi che  volevo vivere da sola. Quando incontrai Rainer, mi incontro con i ” pugni chiusi”. Fredda, stronza, gli dissi spudarata se vuoi solo sesso dirlo e poi sparisci dalla mia vista. Invece no era timido, veniva in compagnia con il suo amico Alexander in gelateria, perchè vedeva che non mi mancava chi mi corteggiava, anche se non sapeva che erano stronzi. Mi fermo in una pausa e mi invito a cena. La prima volta che mi invito da lui, fu l’ unico che non mi chiese sesso, piansi l’indomani cosi tanto abbracciandolo, di un pianto liberatorio e di singhiozzi che tenevo dentro da una vita…e rimasimo così abbracciati credo una buona oretta. Mi disse solo dopo tirandomi il viso con una mano ed asciugandomi i sighiozzoni” Ci sono qui io, non essere triste”. E da allora è l’ unico che sa tutto di me, che darei la vita per lui, e che so che un brav’uomo.

*A scrivere queste verità forse a volte non capite da chi mi leggeva…anche se dimostravo di nascondere i miei poblemi…mi ha commosso , ricordare.Grazie Maritino.

Annunci

3 commenti to “Mio marito”

  1. E tu hau coimmosso me a scrivere queste cose. Per fortuna che è arrivato nella tua vita. Un bacio.

  2. Per fortuna si. Anche a me mi ha commosso poi a rileggermi carissima Cristiana. Ecco qui , mi sento più serena a scrivere. Mi piace star qui con pochi, ma buoni. Senza grande vittorie..e mi rilassa. Era da parecchio che non avevo questa pace mentale. Un bacione e buona giornata.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: