Il destino.

 

Stavolta non ho chiuso con dispiacere Calypso. Anzi ho come un senso di liberazione. Difficile da spiegare, penso che porterò le cose belle sempre con me . Di tutti indistintamente ed è tempo di dimenticar le cose brutte e tagliare dei contatti con scuse , anche se con piccolo dispiacere, ma ho bisogno di vivere e pensare a me e Rainer e non pensare ad inutili storielle da portale senza inizio ne fine . Ho bisogno di pensare ….All’inverno che verrà ai quei pochi fedeli di utenti che mi conoscono e semplicemente ” raccontar finalmente le mie percezioni e sentimenti, serenamente in un posto sereno ed accogliente e di prima classe come WordPress.

Grazie amici del coraggio di credere in me.

Se siete onesti con voi stessi scoprirete che ogni esperienza della vostra vita era assolutamente necessaria per portarvi al livello successivo e a quello dopo ancora, fino al momento attuale. Tornate bambini! Vedrete che tutte le esperienze dell’infanzia, di qualunque tipo siano state, hanno aiutato quel piccolo essere che eravate a crescere e alla fine a trasformarsi nel adulto che siete oggi”.

Verissimo tutto vero. Per vincere nella vita ci vuole umiltà, pochi soldi in tasca e tanto rispetto per gli altri. La felicità l’ abbiamo così davanti a noi che anche se la guardiamo scrupolosamente non la vediamo . La felicità delle persone che amiamo. Ed anche se io sono strana , non parlerei mai di politica, economia e notizie di poco valore, perché parlerei di cose inutili e non sarei io. Preferisco raccontarvi di me e delle mie noiose giornate da casalinga innamorata , ma importante per me che raccontarvi di quel ragazzo che al programma su ZDF-Show”Wetter Dass” programma del Moderator Thomas Gottschalk” Si un 23enne che per uno strano gioco del destino e per una stupida scommessa televisiva , forse rischia di rimanere sulla sedia a rotelle per sempre . Perché non mi sembra morale parlarvi delle disgrazie altrui e perché non resta che pregar a Dio per un miracolo. E che Dio l’ aiuti. E l’indomani tutti parlano ad un perché , ma non esiste un perché . E’ tutto scritto sulle rughe delle nostre mani.

 

 

 

Foto di Alexia Sinclair
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: