Passaggio a livello chiuso

Stasera penso che ho un angelo custode grande quanto una montagna. Perchè l’angelo custode che mi ha protetto stasera, credo che voglia che viva 100 anni. A Natale andrò a Messa. E giuro  che accendo una candela se sono oggi ancora qui a scrivere.Un cerone immenso. Che successo? Da Bad Friedrichshall( dove lavoro) a Neudenau(dove vivo), ci sono tre passaggi  a livello che devo farmi,ed il primo devo passarlo per forza altre vie non c’é ne sono per arrivare a Neudenau. E’ l*unico passaggio a livello che passa sopra il fiume Jagst. E un piccolo fiume che passa per tutto la nostra zona,  e che sfoccia sul fiume Neckar. Allora che successo? Il passaggio a livello, non si tirava su, tutti passavano anche se rosso e le sbarre giù e la neve che cadeva trionfante in quel rosso di Stop. Io ? Il mio angelo diceva” E se passi tu e passa il treno? Ed il diavoletto” Ma  si sono passati tu, tranne tu e quel camion dall’altra parte non passate fifoni!E l’angelo”Non lo fare non vuoi rischiar la vita” Ed il diavoletto” Si forza farti coraggio vedi sono tutti passati, non è successo nulla. Ed altre macchine arrivavano,si fermavano , dopo pochi minuti tiravano avanti coraggiosi.Allora chiamo Rainer. Rainer mi dice aspetta, non passare, e mi calmava di aspettare i treni tedeschi sono puntuali, forse e solo in ritardo, qualcuno sarebbe arrivato.  Erano già passati 30 minuti.Sto a telefono 15 minuti con Rainer per farmi coraggio. Altre vie per arrivare a casa non c’é ne avevo. Spengo la macchina.  Penso.Soffio aria dalla bocca. Penso alle parole di Rainer, aspetta e non aver paura e non afrti prendere dal panico. Richiamami se hai paura, fuma uan sigaretta. Sei al caldo dentro la macchina….e sei con benzina. La benzina? Era a minimo se rimanevo ancora accesa ferma rischiavo che finivo ferma perchè avevo finito la benzina. Chi aspettava, chi passava e chi scendeva dalla macchina, chi guardava dalle sbarre del passaggio a livello e via passava corraggioso. Di nuovo, solo io ed il camion dall’altra parte. Il mio angelo” Non passare Rosa, i treni tedeschi non ritardono mai e se ne passa uno mentre attraversi, tu domani sei sotto terra!!! Il mio diavolo” vigliacca! Respirone  grande, mi faccio coraggio, guardo a destra e sinistra dei binari, accelero e passo. Tremavo come una foglia per tutta la strada, e tu fottutissimo diavolo ti licenzio:-) Rainer ha capito appena ha sentito la macchina che ero tremante, che potevo aver rischiato la vita,ma non avevo altre scelte, è giuro, non lo farò più e se risuccede gli ho detto a Rassu, se non rifunziona di nuovo il passaggio a livello. Tu vieni a prendermi dalla altra parte del fiume con tuo fratello, ed io lascio la macchina in mezzo la strada, uguale dove e passo a piedi di corsa il passaggio a livello. Si vede che devo vivere ancora. 🙂

Grazie Dio.

 https://i1.wp.com/www.ilquotidiano.it/userdata/immagini/foto/414/3717854976b00a03f65_159550.jpg

Annunci

12 commenti to “Passaggio a livello chiuso”

  1. Ciao Rosa, son giorni frenetici e vedo che la fretta ti ha giocato un tiro. Ma è andata bene… meno male! Ti faccio gli auguri di buone feste, anche se leggo che lavorerai fino alla vigilia, buon Natale di cuore, un abbraccio. Diana

    • Buone Feste anche a te bellissima Donna. Ti sto trascurando, quella promessa del post in due non sono riuscita a fracela, te lo avevo detto, non faccio mai promesse, perchÉ sono sono una terribile che non li mantiene mai..A gennaio amica mia..anzi a Febbraio ho 10 giorni tutti per me..qualcosa ti prometto.Un bacione Diana.

  2. Rosa,non lo fare mai più…

    • Giuro Moka non lo faccio neanche se mi riempono il conto con sei zeri. Giuro!Tremavo! .-) Buona Notte Amico e buon anno che sia uno dei migliori e la cenetta con famiglia …come è andata? Rosa

  3. Ciao Rosa, di chi è il brano in sottofondo?
    Senti ragazza, la prossima volta chiami la polizia e gli spieghi il problema, che passano tutti nonostante è rosso e loro casomai chiamano il treno per sapere dov’è.Compris?
    Poi mentre aspetti la polizia chiami Rainer e passi il tempo al telefono….Buon Nataleeeeee!!! un bacione 😉

  4. Tanti auguri tesoro. Cristiana

  5. Quello che è successo è molto strano…forse la cosa andava segnalata alle ferrovie…
    Comunque quello che conta è che lo puoi raccontare. 😉

    Approfitto di questo post per fati i miei grandi auguri di BUON NATALE!!!
    Serena vita Rosa, un abbraccio.
    Giorgio 🙂

    • Credo che il guasto sia stato causato dalla troppa neve che cadeva quel giorno initerrotamente:-) Grazie auguri anche a te e che il nuovo ti porti il meglio te lo meriti di cuore.
      Un abbraccione anche da me 🙂

  6. Tanti auguri di Buon Natale!!! :-))

  7. Grazie Kappa Buon Anno nuovo ti direi siamo ormai agli sgoccioli , e tieniti le cose più belle , che già hai.La tua tua famiglia .Un abbraccione Rosa.VolareLiberi 🙂

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: