Recupero Post 1

23:00 del giorno 20/09/2010

(…)The letters und Diaries of Etty Hillemus.

(…) Per umiliare qualcuno si deve essere in due: colui che umilia, e colui che è umiliato e soprattutto: che si lascia umiliare. Se manca il secondo, e cioè se la parte passiva è immune da ogni umiliazione, questa evapora nell’aria. Restano solo delle disposizioni fastidiose che interferiscono nella vita di tutti i giorni, ma nessuna umiliazione e oppressione angosciose.

Si deve insegnarlo agli ebrei.

Stamattina pedalavo lungo lo Stadionkade e mi godevo l’ampio cielo ai margini della città, respiravo la fresca aria non razionata. Dappertutto c’erano cartelli che ci vietano le strade per la campagna. Ma sopra quell’unico pezzo di strada che ci rimane c’è pur sempre il cielo, tutto quanto.

Non possono farci niente, non possono veramente farci niente.

Possono renderci la vita un po’ spiacevole, possono privarci di qualche bene materiale o di un po’ di libertà di movimento, ma siamo noi stessi a privarci delle nostre forze migliori con il nostro atteggiamento sbagliato: con il nostro sentirci perseguitati, umiliati e oppressi, con il nostro odio e con la millanteria che maschera paura. Certo ogni tanto si può esser tristi e abbattuti per quel che ci fanno, è umano e comprensibile che sia così. E tuttavia: siamo soprattutto noi stessi a derubarci da soli.

Trovo bella la vita, e mi sento libera.

I cieli si stendono dentro di me come sopra di me. Credo in Dio e negli uomini e oso dirlo senza falso pudore.

La via è difficile, ma non è grave.

Dobbiamo prendere sul serio il nostro lato serio, il resto verrà allora da sé: e “lavorare se stessi” non è proprio una forma di d’individualismo malaticcio.

Una pace futura potrà esser veramente tale solo se prima sarà stata trovata da ognuno in se stesso – se ogni uomo si sarà liberato dall’odio contro il prossimo, di qualunque razza o popolo, se avrà superato quest’odio e l’avrà trasformato in qualcosa di diverso, forse alla lunga in amore se non è chiedere troppo. E’ l’unica soluzione possibile.

E così potrei continuare per pagine e pagine. Quel pezzetto d’eternità che ci portiamo dentro può esser espresso in una parola come in dieci volumi.

Sono una persona felice e lodo questa vita, la lodo proprio, nell’anno del Signore 1942, l’ennesimo anno di guerra.

(dal diario di Etty Hillesum, scrittrice olandese morta ad Auschwitz il 30 novembre 1943)

13:30 del giorno 20/09/2010

Paure.

Come va? Va  benino. Mi sono svegliata con un senso di amaro in bocca. Oggi è oggi. Chi si è perso per questa strade non me ne frega un fico secco. Devo essere “fredda, egoista, distaccata e stronza”. E la vita che ci insegna ad essere così, e la gente…e la società e la cultura. Forse non so scrivere bene l’ Italiano, ma una cosa non mi si può negare, ho un cuore troppo grande per tutti. Preferisco il mio blog, con i miei amici  che conosco bene come le rughe delle mie mani, preferisco starmene con me stessa, che stare a farmi pigliare per i fondelli.

Tra 12 giorni , mi sposo, l’ uomo piú dolce e buono di questa terra. Non mi vieta nulla, e sempre pronto a tirarmi su ed ha il sorriso sempre in bocca. Finalmente!Ed è l´unica cosa che mi interessera d’ ora in poi. Io e Rainer.Io, Rainer, quei pochi amici onesti veri, quelli virtuali veri  e stop.  Pochi uomini hanno questa sensibilità..pochi uomini.Sei felice di sposarti? Siii. Hai paura? Si, è normale. Credi in Rainer? Tantissimo. Credi negli altri? No. Di cosa hai paura? Delle altezze, della gente, del dolore fisico, della fame, di volare. Anch’ io ho le mie paure, ma non sto a prendere in giro gli altri qui. Sei leale? Sempre. Sono leali gli altri  con te? No! Credi che l’amore per gli altri esiste spontaniamente senza nulla in cambio, un gesto di affetto, una carezza, un sorriso? Non ci credo più. Come mai? Basta andar un po’ in giro qui e ti passa anche la voglia di “credere alla felicità”.

Con un abito da sera e una cravatta bianca chiunque, anche un agente di cambio, può far credere di essere una persona civile.

Oscar Wilde

         19:05 del giorno 19/09/2010

Sfera di cristallo.

Oggi ho la mia sfera di cristallo, che non è sporca di nero buio e scuro.

Oggi so guardarmi dentro la mia sfera di cristallo, e vedere quello che stato e saper anche il perchè è successo..senza rancore, tante cose, tanti eventi che non racconterò mai.

Cose mie..ogniuno di noi ha l’ armadio dei fumi neri.

Ma oggi è pulità e limpida.

Bellissima famiglia di Rainer.

Bellissimo pranzo che stato peggio di un matrimonio. Zii favolosi, tutto fantastico. Sono adesso stanchetta, curioso e ci si vede domani forse.

Calypso.

01:17 del giorno 19/09/2010

..briciole

Stasera ho portato i dolcetti virtuali..per festeggiare due. Due cosa? Nulla su soffio Rosaa!!! Fsssssssssssssssssss! E veloce ,veloce servitevi, boccone grosso, puliamoci la bocca e mangiamo tutti assieme e nascondiamo le briciole.

Un giorno  tra un anno, vi spiegherò.

Calypso.

Notte Mondo.

23:14 del giorno 18/09/2010

Barococo

 14:07 del giorno 18/09/2010

Il nome della Rosa.

Mi sento meglio.

L’ aspirina ha fatto effetto.

Derivato dal latino rosa e dal greco rodon, con identico significato, questo nome affettivo-augurale si riferisce al fiore della rosa. La tradizione di attribuire alle persone nomi di fiori (quali Margherita, Iris, Viola, Dalia, Camelia, Gardenia, Giacinto, ecc.), antichissima e molto diffusa, si lega al simbolismo ad essi attribuito. In questo caso la rosa, oltre ad essere considerato il fiore per eccellenza, è simbolo di bellezza, regalità, giovinezza e amore. Il nome si è diffuso in Italia a partire dal Medioevo.

Nel secolo scorso Rosa ha avuto grande diffusione in Italia, essendo il terzo più diffuso tra i nomi femminili[1].( Wikipedia)L’onomastico viene festeggiato il 23 agosto in onore di Santa Rosa da Lima

Universalmente la rosa è simbolo del segreto, delle cose da non rivelare

o da trattare con la massima discrezione

.

I suoi petali, infatti sovrapposti in modo concentrico, si raccolgono in un bocciolo centrale

che in molte varietà non si schiude mai del tutto:

un piccolo e delicato scrigno che non deve essere forzato per nessuna ragione.

Non a caso, la rosa ancora chiusa incarna la castità femminile,

mente quella aperta simboleggia le bellezza effimera della gioventù.

Il suo profumo è detto il profumo dei profumi, ha influssi sulla bellezza e sulla sensibilità.

la gioia, la dolcezza, la gloria e l’umiltà, i sentimenti più teneri o più appassionati,

tutto si può esprimere con la rosa, simbolo da sempre della bellezza.

 

Originariamente le rose erano tutte bianche ma un giorno la dea Venere,

mentre correva incontro ad uno dei suoi innamorati,

mise un piede su un cespuglio di tali fiori e le spine la punsero.

Le rose, bagnate dal suo sangue, per la vergogna arrossirono all’istante

e rimasero di tale colore per sempre.

 

Un’altra leggenda narra che il profeta Maometto,

sospettoso dell’infedeltà della sua favorita Aisha,

chiese all’Arcangelo Gabriele di aiutarlo a scoprire la verità.

L’Angelo gli disse di bagnare le rose e,

se avessero cambiato colore i suoi dubbi sarebbero stati fondati.

Quando Maometto tornò a casa, Aisha gli offrì delle rose rosse,

il profeta le ordinò di lasciarle cadere nel fiume ed esse divennero gialle.

 

Nel codice delle odorose rispondenze, la rosa ha influssi sulla sensibilità,

il suo significato è  AMORE.

( Dal Web)

02:22 del giorno 18/09/2010

Festa Addio Celibato

Stasera abbiamo avuto una sorpresona…Tutti i nostri amici , quindici persone alle 18 erano fuori la porta di casa, con foto camera, con casse di birra, musica ed alcool e spumante bottiglie. Avevo fatto in tempo a commentare da Fabio..E suona il campanello e Rainer era a farsi un bagno… Sorpresa per  noi , non lo sapevamo, ma lo intuivamo. Ci hanno totalmente rubati , divisi ed impacchettarci  e ci hanno  vestiti in modo strano e viaa, uomini con uomini e donne con donne ad una festa del celibato… Tutta per noi!

Io non so come ha superato Rassù la sua serata..io ho venduto “snaps “con le donne per due euro ad estranei ad una mega festa di strada, abbiamo guadagnato 80 euro ad Heillbronn, ho ballato con gente per la strada,ho bevuto troppo,siamo stati in disco fino all’ una  ed ho riso come una matta e domani vi  racconto il seguito, vado a mangiucchirmi adesso due broccioline…Mi hanno conciata come una pupazzola tutta rosa.. E non ridete che vi vedo..ed il mio povero Rassù  gli hanno attaccato una catena con un bel pezzo di legno con su scritto Rosa.Che bastardoni di amici , nel senso buono!!

Foto Privata

( La maglietta con su scritto Rosa ed il cuore l’hanno creata loro, con il cerchietto Rosa ed il porta “snaps” che poi dovevamo vendere a sconosciuti…

Pero’ sono dalle troppe risate senza voce:-) Non ho più voce:-)

Rassù almeno so che con tutti i dieci uomini dormono in un Hotel stasera.

 14:57 del giorno 17/09/2010

Famiglia e Braciole

La cena sta cucinando.

Ho già fatto la spesa. E mi sono messa a cucinare un sughetto con degli involtini di carne “braciole” e costolette di maiale. Contorno Indivia cotta.

Il sugo  mi piace cucinarlo lentamente, che si sente il profumo per tutta casa. Mi fa ricordare la casa della nonna, da bambina. Che quando si apriva gli occhietti, sveglia e pimpante, già le pentole di mattina fresca erano sul gas. Poi c’é il mito dello stucchicadente, quello è l’ ultimo gesto degli amanti di braciole, prenderlo tra le dite e leccarsi le dita.

Mi piace mangiar bene.

Adesso continuo a metter in ordine, ci si vede forse stasera, mha forse!!

Domani mattina devo stirare, Rassù lavora la mattina. Domenica non ci sono. E’ il compleanno di mio suocero fa 70 anni. Ed sará la prima volta che conoscerò tutti- tutti gli zii e le zie di Rainer( 25 persone). Pregate per me!

Perchè io odio ..quel ohhh che bellina Rainer.. Rainer ma lei è Italiana? Ma dove è nata? Ma veramente vi sposate? (Specifico che non abbiamo invitato nessun zio e zia che sono tantissimi al matrimonio perchè mia suocera un fratello lo voleva ed uno no, allora abbiamo deciso per nessuno per non far distinzioni) Speriamo che non mi confondono di nuovo per una “spagnola”. Mi porterò il passaporto dietro. ahahahh

Sará una tortura!

Calypso.

Giorno ed a dopo!!!:-)

Il freddo che c’è che oggi è impressionante… vento con sole, ma freddo!!!!

Speriamo che piove adesso solo questi giorni ..così il Due “2” Ottobre  sia una giornata tiepida…e splendida.

Oggi sono a casa, ma ho una miriade di cose da fare,

miriadeeee:-)

E stamattina mi sono svegliata con una mega tosse secca, asmatica:-)11:01 del giorno 17/09/2010

23:40 del giorno 16/09/2010

Formiche.

(il Tag di questo post è stato scritto”Formiche, ironizzo, gente, ignorare gli altri”) ! Che strani fenomeni paranormali:-)

Sono felicissima che il giocattolo rifunzione, e sono felice di vedervi bene…Meno male! Cavolicchia con l’ emicrania forte di ieri sera che ho avuto fino ad oggi nel tardo pomeriggio… usare Explorer e come dormire camminando..perchè e lentissimo e con Mozilla avevo gli occhietti sparati fuori. Però vedervi, piccini, piccini e silenziosi.  Mi ha fatto impressione. Anche se l’ avevo già vissuto. Mi facevate pensare che gli esseri umani sono strani, ( grazie a Dio io mi sento un’ aliena)  siete un po’ come le formiche, lavorate, vi moltiplichiate, e pensate ad accumullare…certo che se una formica viene schiacciata con una scarpa..voi continuate con il musetto in basso e piccoli piccoli a pensare a voi stessi…e cercar bricciole e stelle cadenti. Che strani gli umani..meno male che un tempo ero una strega…e mangiavo formiche. 🙂

 Su ironizzo.

Calypso

15:37 del giorno 16/09/2010

Il silenzio.

Vado a far merenda e poi scappo a lavoro.

Ho provato a non parlare, ho provato disperatamente a chiudermi nei miei silenzi, forse in un inconscio tentativo di punire, di inveire contro quello che non mi andava giù, che non volevo sentire, che non volevo vivere. Ma non ce l’ho fatta…i silenzi fanno male, molto più male di mille parole strillate, i silenzi lasciano spazio solo ad interpretazioni, a mille dubbi, incertezze e non risolvono niente. Nessuno merita di ascoltare i silenzi, qualsiasi siano le ragioni…tutti hanno bisogno di sentire le nostre parole.( Dal Web)

         

Ne ho presa una…

Bando alle ciance…Ieri sera per chi era curiosa, essendo oggi libera, mi sono inoltrata a leggere nel mondo dei forum , certo che sono rimasta sconvolta  a vedere nel leggere che lì e peggio di quà:-) ahahah

Se devo decidere tra il purgatorio e l’ inferno, meglio un bel purgatorio:-) Neeee!!!

 Tag post: Nulla e buongiorno.

(Il paranormale virtuale  ha scuse, eventi ed effetti, basta trovar il Lösung).

ehehheh

Detto mattutino tra il  coma ed un caffè 🙂

Calypso

14:28 del giorno 16/09/2010

Stima.

Vabbe non è importante…è un problema che mi da problemi alla vista..ed il problema deve essere qui in Libero..senno tutti i siti che guardo con mozilla firefox o blog, (fuori dal portale)dovrebberò essere anche rimpiccioliti…Ed io li vedo belli chiari e limpidi!E che cavolo me ne frega!Nulla.  Anzi vado a bermi un caffè. Quando hanno aggiustato le tubature date un colpo:-) Illusa! Buoncaffe a tutti ci si vede  stasera:-)

Calypso.

Lodiamo le persone in proporzione alla stima che hanno( avuto) per noi

Charles de Montesquieu13:29 del giorno 16/09/2010                 

 

Il gioco delle differenze…

Giochiamo alle differenze tra mozilla firefox ed Internet explorer?

ahahahah

 

 

         12:50 del giorno 16/09/2010

Mamma mi si è ristretto il blog!

Questa è la sorpresa di stamattina. Tutti i bloggers compreso il mio da stamattina , tranne il profilo e solo con Mozilla firefox..li vedo con la lente di ingradimento!!!ahahahh Ieri non funzionava la sbarra di scorrimento laterale dei blog. Oggi mi si è impicciolito il blog !Signori/e cercate di far qualcosa per agevolare la lettura dei post, perchè le vostre tubature perdono acqua dappertutto!

E su non siate permalosi,non è una critica,è una realtà. Si prega di cliccare le immagini!per vedere come se rimpicciolito il blog…ma tutti! ahahah solo firefox!!!

23:59 del giorno 15/09/2010

Malinconie.

ß

Non sapevo ancora qui cosa significava farsi male nel Web. Fù una delle prime mie foto che misi.

ß

Da allora ho deciso di metterne foto poco e nulla e con parsimonia:-)

Perchè se tutti quelli che mi hanno inutilmente giudicata..è tolto quello che era mio, ed avrebberò guardato oltre a quelle foto, a quegli occhi tristi e malinconici…Non mi si avrebbe fatto male. So che oggi ci sono e domani non lo so. Non faccio promesse mai. Ma spero un giorno di festeggiar anch’ io un vero tranquillo e sereno blog, in cui dire ..Wow che bello…è passato un anno di blog. Lo spero di cuore .

Nulla.

Calypso.

ß15:00 del giorno 15/09/2010

Sorrisi e piccole chiacchere

Rainer mi ha chiamata é andato dal fiorista a prenotar il Bouquet di sposa..e i fiori da mettere nella macchina…e poi non capivo e mi diceva tutto pimpante .Ho preso anche per me una rosa da mettere nell’ occhiello della giacca:-) Devono capire che sono io lo sposo:-)

Amore mio ti amo:-)12:35 del giorno 15/09/2010

La mia giornata di ieri.

ß

Mi piacciono le scale di casa nostra(foto fatta dal basso in alto) A pulirle non vi dico che fatica:-(! Mi piace questo senso di salire e scendere…come la vita.

ß

Le nuove arrivate piante grasse…con fuori la finestra la mia Polo scassata e sporca:-)

ß

Non è tutta strana sta pianta che mi ha regalato AnJa?

ß

Il meraviglioso arrosto di senape di ieri sera:-)

ß

La marmellata di fichi verdi e mandorle:-)

Due chili di fichi non troppo maturi.

ß

300 grammi di gelier Zucher , credo che esiste anche in Italia.

400 grammi di mandorle precedentemente brustolite in padella ( anche i pinoli potete usare)anzi è più buona con i pinoli, ma non li ho trovati.

Un chilo di fichi sbucciare, un chilo di fichi lasciar interi,ma tagliar a tre quarti, e mettere i frutti in una padella, con  250 ml di acqua , perché i fichi sono verdi,  250 ml di vino santo, e 300 grammi di zucher gelie e fare asciugare l’ acqua , bene , bene. Mixare dopo il tutto. E rifare cucinare una bella oretta. Finche diventa soda, e aggiungere le mandorle ed i pinoli.

Vado a mangiare.

A stasera Forse:-)

La mia vita, i miei sogni i miei attimi condivisi con amici virtuali. Questa sono io e non cambierò mai.

Baciuzzi sparsi, a domani.

Calypso.10:27 del giorno 15/09/2010                 

 

Buongiorno MonDo!!

Ieri sera ero già a dormire alle 9 … stanca:-) Mi ero messa  a far arrosto, con una “dünkel soße ” superba ha detto Rainer…e poi ho provato la nuova friggitrice, le patate del suocero..buone, e croccanti ..e mentre avevo comprato due chili di fichi ed ho  fatto a marmellata di fichi con le mandorle..:-) La ricetta ve la dò più tardi. I fichi però non devono essere stramaturi:-) E dopo cena sono crollata a dormire..ho dormito 12 ore no stop:-) Qui piove piove e piove e venticello freddo del Nord:-)

E tocco con la punta delle dita il cielo..per la felicità…

Mancano solo due settimane e  due giorni .

La mia felicità e anche a vostra felicità:-) Grazie !!!

Buongiorno MonDo!!!12:21 del giorno 14/09/2010                 

 

Stammbuch.

Al comune abbiamo riso da morire..Non ci sposa il sindaco come in Italia, ma un addetto del comune, qui è normale ci spiegava come funzionava..che avrebbe parlato “HochDeusch”perfetto tedesco e che al  nostro  Ja, ich will! Siamo sposati.Cambierò il cognome di nuovo, quello Italiano rimane, ma viene tolto e sarò.— e mi dovró anche d’ ora in poi firmare così..dovrò cambiar nome nella tessera Krankenkasse, in  tutti documenti e banca e carte di credito così è qui. Poi ci ha chiesto se volevamo lo “StammBuch..Certo è come un libro dove ci saranno scritti, i nostri figli futuri, nipoti, e pronipoti.Lo hanno tutti i tedeschi dalla nascita.  Io no, ma essendo adesso una famiglia unica siamo un unico “albero”. Bello! Ci ha chiesto se volevamo il cambio di fedi..Certamente! Ci ha chiesto se poteva fare un discorso… su come ci siamo conosciuti e se c’ era qualcosa di particolare nella nostra storia. Li siamo scoppiati a ridere…:-) In comune alla cerimonia, non bisogna fare schersi, e dire “forse”, perchè viene annullato qui, bisogna dire una chiaro, Ja Ich will! Mi sto allenando..Ja , ich will! Ja ich will! 

Noi lo abbiamo scelto blu con il bacio di Klimt.

 

 

09:48 del giorno 14/09/2010                 

 

Ciauz.

Vado a svegliar Rassù… alle 11 abbiamo appuntamento in comune..metto però la mokketta su in piastra cucina prima…Passaporto da non dimenticarmi e l’ ultimo certificato che avevo dimenticato.. forse ci vogliono leggere i diritti e doveri tra marito e moglie?

Soldi da non dimenticarmi…devo far spesa..il frigo piange..c’é solo, latte , succhi vari, sedano carote, affettati, uova. Ma perché accumullo sempre tutto? Perchè faccio sempre le scorte come se mi dovrei preparare ad una crisi esistenziale…? ma dimentico tutto ultimamente…non so perchè.Devo scrivermi i bigliettini stampati dappertutto..Non è mica normale che dimentico tutto. Come ieri sera avevo messo sul tavolo un foglietto informazioni su come rinnovare il passaporto da dare a Matteo che  deve rinnovare… ed ho dimenticato:-(

Il mio chef , mi ha regalato due bottiglie buone di prosecco:-) Più la mancia in più. Silvia delle tagliatelle al cioccolato e della marmellata , Miei suoceri,un pacco tutti viveri, carino, con cioccolati, aglio, aceto balsamico, salami, frutta, un ben di Dio, Anja mi ha fatto trovare una pianta fuori la porta di casa tutta strana.. Fabio mi porta pero il due di Ottobre un gatto nero:-)Indovinate come lo chiamerò..?Mi ha chiesto come lo vuoi, bianco, bianco nero o nero..io Nerrrrrrrrrrooo:-)

Ciauz

 

08:19 del giorno 14/09/2010                 

 

Giorno.Succo di pere.

Ho dormito da angioletto. La sera vado a letto non più troppo tardi, so ridimensionando il mio orologio biologico…quindi se vado all’ una ..io  alle sette sono pimpante… E così era stamattina..Ho dormito bene, con qualche ombra di incubo, come sempre.Una sete atroce, mi sono alzata e sono scesa, ho aperto il frigo ed ho bevuto un succo di pere. Io vado matta di succo di pere, e il mio frutto preferito è la pera Abate.

“È la Regina delle pere, varietà scoperta in Francia dall’omonimo Abate Fetel verso la metà del 1800.

La pregiata varietà si produce in Italia solo in Emilia e matura verso la fine del mese di settembre.

I frutti hanno la forma allungata a fiaschetto di grossa dimensione (anche superiore ai 250 gr), con una bella buccia liscia e sottile di colore giallo rugginoso. La polpa succosa, bianca e fine, ha sapore dolce-acidulo, ed è estremamente profumata e gradevole” (dal Web)

Ma qui non la trovo facilmente,mi piace anche mangiarla con il pane.

Ricordo che da bambina il succo di pere in Istituto lo  davano in bottigliette di  vetro.

Qui lo compra all’ Aldi una bottiglia di plastica da  un litro a soli 0,59 cent.

Ma una cosa che ho fatto caso. Che noi Italiani all’ estero siamo affezionati al succo di pere, come un Panda attaccati ad un albero di Bambù:-)? E me lo sono bevuto bello fresco fresco. Poi ho fatto un bel bagno ed ora eccomi qui a dar il buongiorno a tutti a succhi di pere.

 Giorno Mondo.

Vado a mettere la lavatrice giù in cantina.

 

         

         

01:54 del giorno 14/09/2010

Notte Mondo

Non hai paura dell’altezza. Quando sotto è amore.

Un pensiero veloce..

Una canzone forte.

L’attesa e il lavoro che mi aspetta.

Poco tempo per gli altri, molto tempo per me.

Sto bene.

Habe  Ich keine Angst vor Höhen. Wenn die Liebe unter sich. Ein kurzer Gedanke .. Ein starker Song. Das Warten und die Arbeit auf mich wartet.

Kurtz Zeit von  anderen, lange Zeit für mich.

Mir geht es gut.

MalenandO

Freitag, Mai. 14, 2010 – 17.13:22

5 /Maggio/2010

         00:51 del giorno 14/09/2010

Ringraziamenti ai messaggi di auguri Compleanno:-)

Perdonatemi, non ho avuto tempo ancora di ringraziare, ne di ripondere a chi mi aveva lasciato un augurio di Buon Compleanno Domenica , in messaggeria.

Lo dico sincera..Odio scrivere messaggi, perchè sbaglio sempre a scrivere, perchè li scrivo sempre corri corri, e perchè a volte non me li invia, e  bestemmio poi:-)

Quindi Grazie di cuore a chi ha lasciato un messaggio, chi un commento… Siete tantissimi che mi volete bene..Ma anch’ io vi voglio bene!

Vorrei tanto conoscervi uno ad uno tutti…ma non posso:-) Io i miei amici me li scelgo bene..Sono tutti brava gente:-)Un soffio di bacio e l’ unico cosa che posso mandarvi.

Calypso

ore 14:35 del giorno 13/09/2010

La corda si spezza.

Avete mai sentito dire il detto” Non tirar troppo la corda, che prima o poi si spezza”.

L’ altro giorno ho avuto una discussione con una amica a telefono, in un modo e l’ altro ha sempre ragione lei..se dico B lei deve ripetermi subito C. No è C! risponde senza pensarci su ed urlando e cercando le sue ragioni. All’ inizio pensavo che era uno scherzo di cattivo gusto, oppure sia egocentrica… Stamattina lo mandata un po’ a vaffanculizzare..se io gli dico A.  per esempio :-vai dal medico domani  se hai dolore…  lei mi risponde io non vado, ma mi tengo il dolore, ma no, ma sei tu che vuoi che mi ricoverano di nuovo, e se ho  il Tumore di nuovo, no è così non ho nulla.. sei tu che hai fissime! Ho risposto: Fai quel cavolo che vuoi che poi io mi agito, mi mangio il fegato, perchè tanto fai sempre quello che vuoi, che cavolo mi chiami ogni cinque minuti per quattro stupidi consigli e poi fai di testa tua? Ed ho chiuso il telefono. Oggi mi e’ arrivato “scusami”(sms). Ed io “Non tirar troppo la corda che prima o poi si spezza” Adesso lasciami stare!

Io mi conosco, le prese per i fondelli non mi piacciono e chi dice io solo io ed io ed solo io al mondo ho ragione e non ascolta dei buoni consigli, e ferisce anche, o è una cafone, una maleducata, oppure è una egoista! Opto per la terza ragione egoismo.

 Stavolta la corda si è rotta. Quando mi passa la richiamo:-)

P.s.Vado a far merenda.11:05 del giorno 13/09/2010

Buongiorno Mondo!

Oggi mi faccio un latte macchiato, metto il latte nel microonde un minuto..caldo e poi lo giro con questo aggeggio come per far un cappuccino.

Frullino elettrico schiuma latte… per funzionar veramente ..funziona con lo stesso sistema “fisico” del far un buon cappuccino… Latte caldo-tiepido= schiuma., centrifugare nel centro del bicchiere del latte, tanta schiuma.

Domani abbiamo l’ appuntamento al comune ..forse per dirci come funziona qui..non so perchè

Mancano  19 giorni precisi… non tanti… se non ci si vede tanto non preoccupatevi..L’ avevo detto che dopo che mi sposavo..pensavo  più a noi. Me e Rainer.

Quindi tra preparazione matrimonio siamo alla fine..gli invitati solo 35, hanno detto tutti si tranne due per impegni lavorativi, …Buon inizio Settimana a tutti.

Calypso

Devo chiamar Rssù:-) Sistemare la camera da letto, stendere, ritirare i vestiti, una doccia, sigarette sono senza , una passeggiata… che domani  non ci sono per nessuno tranne per il comune…:-)

Siccome tra poco è mezzogiorno..per chi fa “Snacks”

Un panino, gamberetti ( che vado matta)

                 alle ore 00:32 del giorno 13/09/2010

Notte Mondo.

C’è un temporale forte pesante e di nuovo vento..troppo caldo oggi.Il prurito addosso di qualche malefico insetto che mi ha morsicato l’ avanbraccio è atroce. E’ stata una bellissima , stupenda  giornata.

Notte Mondo!

21:58 del giorno 12/09/2010

Fieno, Rosa canina, il nostro futuro.

ß

Oggi abbiamo camminato un buon due orette  per i campi..e poi cena dal cinese.

Ci siamo sedute su due balle di fieno, ma non sono come quelle di sopra… la maggior parte sono imballati in plastica bianca..non scherzo..per conservarli il cibo degli animali dalla troppa pioggia, per l’ inverno e dare poi da mangiare agli animali…

Siamo andati nel campo delle mele..Rainer mi voleva  far vedere il campo di mele di suo padre, che dobbiamo aiutar in settimane a raccogliere le mele e  da portar poi a fare Apfelsaft ( succo di mele). Allora siamo andati in vespa..e poi ..abbiamo iniziato a camminar  a camminar fino al campo…

Ho trovato due alberi immensi di noci..e tantissima Rosa Canina..

ß

Domani con Calma vado di nuovo e …faccio una bella e buona marmellata di Rosa canina.

Poi ci siamo fermati su un prato, sopra due balle di fieno… imballate, bianche , Rainer mi ha sollevata su ,mettermi sul fieno..e ci siamo fumati una sigaretta…guardando il bellissimo panorama:-)11:29 del giorno 12/09/2010

Grazie di cuore.

Che bello darvi una stretta di mano, calda a due mani, anche se non fisica ..ad uno ad uno… Grazie di cuore.Certo sarebbe meglio il contatto fisico io sono per il contatti fisici… Cosa mi ha regalato Rassù..quello che desideravo…Cosa?

Volevo una friggitrice per la cucina, che mi sporca sempre tutto per due patatine la padella..l’ ho sempre desiderato, e non me la mai regalata nessuno…. Ed ieri è arrivata a casa con una bella friggitrice della Aeg,ma è immensa, capacità tre litri di olio, diverse temperature e cronometro..bellissima..ha airbag e cinture incorporate, ciò che desideravo io ed utile e poi desideravo mangiare a Mosbach dal  china restaurant io adoro cinese:-) Ed andremo su prima sera:-) Fanno un anatra lì favolosa…La torta.. credo che l’ha fatta mia suocera e ci aspettano alle 16…per il solito caffè della domenica… Quindi buona Domenica.

 Grazie ancora…Vi voglio bene.

Bello , bello, bello!

( Burro, patè di fegato, insalatina, lardo, carole , gamberetti , salsa rosa, prezzemolo, peperoncini piccanti)

Lo tradotto dal web che mi ispiravay molto questo panino!

Bòn Appetit!

22:57 del giorno 11/09/2010

Filosoficando.

Lo so che questi giorni sembro distaccata, non ci sono neanche qui mentalmente…Niente  di grave…sapete quando il vaso è strapieno di acqua e non entra più..più…una persona a cui ci  tengo  tanto ma tanto ma tanto che non è Rainer..mi ha delusa…non me l’ aspettavo. Allora quando sono così  delusa…io mi isolo, da me e da tutti..però oggi ho sentito la mia mamma che mi mi ha fatto morir da ridere. La mia mamma io l’ ho incontrata a 25 anni.. alla stazione di Milano…abbiamo recuperato quello che non potevamo piano piano..ma io sono una coccolona anche se non lo voglio dimostrare e da bambina ero sempre io la grande delle mie sorelle in Istituto, se li picchiavano , ero io a dare  calci e prenderli, se piangevano ..io non piangevo mai ,non ho mai pianto forte…solo quando mori Georg, un pugno e lacrime suo petto che non aveva mantenuto la promessa di non morire…e poi silenzio. Non sono il tipo che dico quando piango…tanto non ho più lacrime da parecchio…Ma mica volevo farvi deprimere a voi con le mie inutili vecchie storie deprimenti? Volevo solo dir che non scendono le lacrime  e che tra  due ore circa è il mio 37 compleanno. E che mi auguro di bello Dio!?Cosa cavolo pensi Dio che mi auguro di bello, una vera famiglia, io Rainer e due pargoletti… Sei contenta dei tuoi 37 anni? No ! Il 70 per cento riavvolgerei il film e lo cancellerei di tutte le cattiverie della mia vita degli altri. Credi che la vità è fatta da giusti e non giusti? No credo che il destino a volte fa brutti scherzi e che Dio è sarcastico. Quale la cosa che più sei felice adesso? Rainer. Allora ricantiamoci tra un’ ora e sei minuti.. “tanti auguri a te ..tanti auguri a te…La senti la canzone lontana ci credi adesso che  domani sei felice? Ci devi credere. Ci Credo..ci credo …Ma lo fate star zitto a sto schifoso di Grillo?

09:29 del giorno 11/09/2010

Scrivania.

La mia scrivania è piena, piena di fogli da mettere via, di lettere di appunti,carte, foto, menù, piena piena…non ho voglia , ma devo… mettere in ordine.

Schreibtisch.

Mein Schreibtisch ist voll, voller Blätter zur Seite legen, Briefe und Notizen, Karten, Fotos, Bilder, Menüs, voll … Ich fühle mich nicht gut, aber ich … muss in Ordnung bringen.

        8:21 del giorno 11/09/2010

Krapfen.

Rainer oggi lavora solo quattro ore..ormai anche i Sabato lavora…. Vado a far un po’ di colazione ..ho voglia di Krapfen.

Rainer arbeitet heute noch vier Stunden .. auch samstags er arbeitet …. Ich werde jetzt eine wenig Frühstück.  machen. Ich Möchte ein Krapfen.

Buoni quelli con la glassa di cioccolato o con L’ elikor  di uova…o panna !

 Buon giorno Mondo!

Ci si vede sul tardi, ho da fare operazioni ufficio…

Domani è il mio compleanno…ma ogni 11  Settembre da nove anni accendo sempre una candelina per Word Trade Center. Ancora oggi incredula mi chiedo, ma è veramente successo?

Fino a quando permettiamo all’orgoglio di pervadere ogni nostra azione e di impedirci di riconoscere i nostri errori sotto un presunto senso di “perfezione” ci chiudiamo in una prigione da noi auto creataci. Se ci lasciamo impossessare in modo saliente dall’orgoglio intellettuale, col tempo diverremo incapaci di riconoscere i nostri sbagli.”( Dal Web)

Krapfen (von althochdeutsch kraffo, „Kralle, Haken“) sind kleinere süße oder salzige Gebäckstücke, oft mit Füllung, die nicht im Ofen gebacken, sondern in heißem Fett (Schmalz oder Pflanzenöl) frittiert werden (Fettgebackenes).

           12:50 del giorno 10/09/2010

Integrazione. Mamma arrivano li Turchi.

ß

W. festa del Kerwe.

ß

Una strada di Heidelberg.

ß

Mentre andavo in Aeroporto Francoforte..strana struttura architettonica.

 Allora si R… io partecipo.

Ma il post di oggi non era dire a R che partecipavo alla sua nuva idea di “Tutti i colori del mondo”..grazie.

Ma vorrei parlare di noi , di noi immigrati. Non parlo mai di noi come veniamo trattati…qui in questa terra straniera. Non posso dire nulla, i tedeschi amano noi Italiani, vanno pazza per la pasta, i gelati ed il nostro vociare. Ci rispettano e ci amano. Un po’ meno vanno pazzi di noi, che ormai, sono come i fagioli in ogni paese qui in Germania, ormai, hanno ogni negozio ad ogni angolo di strada, hanno la loro chiesa musulmana, vanno in giro vestiti da Turchi, e parlano solo la loro lingua. Ecco un popolo che non si vuole integrare in Germania sono i Turchi. E sono tanti su una classe media di venti bambini tedeschi, sono oggi sette Turchi… e tra Turchi e tedeschi, non va molto bene tra loro, da una parte c’é lo scetticismo di questa popolazione orientale che vive a Clan, sono perdonatemi, cafoni, arroganti, presuntuosi, pretendono tutto dallo stato tedesco, ma non sanno neanche dire buongiorno..ma non solo con i tedeschi, odiano noi Italiani in modo atroce, perchè gli facciamo concorrenza, perchè gli rubiamo il posto di pizza Kebäk ..e spesso volte mi sono sentita dire battutine tipo “Spaghetti Fressen” cioe è un dispregiativo che viene dato allo scoprire il mio accento italiano, che noi come popolo siamo solo mangiatori di spaghetti…molto dispreggiativo come offesa.

 Ecco mia suocera quando mi ha visto la prima volta ha detto a Rainer…Non è turca, giura che non è turca, per la mia carnegione scura e gli occhi castani…

No gli fa Rainer.

E Rainer mi fa ..Non me l’ avrebbe mai perdonato…

Calypso

(Il testo è un mini significato che l’ integrazione è difficile, quando si va in paesi diversi… ci guardano come “Mamma arrivano li Turchi”!)

“La Kelek, turca classe 1957, emigrata in Germania nel 1968, è da alcuni anni al centro del dibattito pubblico tedesco intorno ai temi dell’integrazione. Da tempo la sociologa non esita a dichiarare il proprio amore per la Repubblica Federale e a lanciare pesanti accuse verso i turchi per la fallita integrazione («vivono in Germania secondo le regole del loro villaggio anatolico»). Da quel momento le critiche contro la Kelek si sono inasprite,  fino alla pubblicazione su «Die Zeit» di un appello contro la sociologa e le sue colleghe d’origine turca (Seyran Ateş, Sonja Fatma Bläser, Serap Çileli), firmato da sessanta studiosi dell’immigrazione, strenui difensori, nonostante i palesi fallimenti, del cosiddetto “ progetto multiculti”. Inoltre, insieme allo scrittore Ralph Giordano, la Kelek ha espresso di recente una ferma opposizione al progetto di costruzione della grande moschea di Colonia, il cui progetto, non a caso, è sostenuto dall’Unione Turco-Islamica per la Promozione della Religione. Insomma, una turco-tedesca con gli attributi.”

P.s.. mi sono svegliata tardi.. ho da fare la casinga ci si vede più tardi…

Buonagiornata a tutti.

        Stasera non ho voglia di far post. Ho le mie lune..succede anche a me…Mica sono una botte di ferro…sempre..Che succede? Nulla piccolezze che leggo, buttati a caso, indirettamente quasi a dire….impalpabili cattiverie, ma ci sono..li tasto…a cui ti riportano indietro a ricordi…a ricordi che non vorresti mai più ricordare..ma ogni volta che ci penso…distruggerei me e tutti… Strano modo… che ho a volte. Ecco noi emmigrati poveri siamo senza  terra… non facciamo parte della terra dove viviamo attualmente, ma non ci  vogliono neanchè più quelli della nostra terra..Certo che come oblio di mezze terre è un vero inferno…

Niente. Calypso.

        15:10 del giorno 09/09/2010

La morale.

Ed adesso fatemi andar via… Il post di sotto serve a riflettere un po’ per tutti…per le nostre coscienze . Cosa è giusto cosa non è giusto? Chi siamo noi per decidere chi è nella ragione e chi e’ nel torto. E certi comportamenti, mi dispiace io non li accetto per me , per gli altri e per chicchessia . Sono  contro totalmente , non ne considerò logica, morale, ne giustificazioni di certi comportamenti ignobili. E spero sia chiaro. Ogni uomo o donna ha il diritto nel web di stare come gli pare e piace e se sbaglia..di non condannare che nessuno è Dio.

  1. Vi sono momenti, nella Vita, in cui tacere diventa una colpa e parlare diventa un obbligo. Un dovere civile, una sfida morale, un imperativo categorico al quale non ci si può sottrarre. (Oriana Fallaci)

13:28 del giorno 09/09/2010

La realtà virtuale

Vi abbandono..vado a mettere in ordine casuccia bella:-)Finalmente sono finiti tutti questi appuntamenti… cosa sono andata a far Heillbronn?..Ho delle proposte lavorative interessanti…ed appena ne sono sicura   forse vi racconter

Non lascerò Matteo…senno mi morirebbe lo dicono tutti…Se gli orari sono gestibili con il lavoro di Matteo  che so dalle nove alle 15.. andrebbe benissimo.. Per ora sono delle proposte che devo valutare e decidere. Il tempo mi dirà..E poi è il mio mese Settembre.Mi porta sempre fortuna.

Buona giornata a tutti.

Calypso

I cinici sono tutti moralisti, e spietati per giunta. (Indro Montanelli)…Riferendomi al post del mio amico Il-Signore-N

Mi domando solo da dove arrivi tutta questa cattiveria della gente…?Ma nessuno fa nulla per aiutar questa ragazza di cui parla F? Mamma mia che schifo di gente c’é in giro c’è veramente di aver paura… deridere una ragazzina per farsi belli e grandi. E gli insulti che si fanno..mamma mia mi ha fatto  veramente tenerezza..come distruggere la psiche di persone deboli di noi oppure in stato confuzionale, per farsi grandi. Ed è meglio che sto zitta senno farei danni. Sará per questo che non fido della gente, non mi piace più socializzare da quando sono stata aggredita per mesi e mesi e mesi nel virtuale..ne ho paura di palarne..lascia nella psiche umana… paura..Non posso minimamente immaginare cosa non possa vivere quella ragazzina..paura, disorientamento, insicurezza, traumi, non uscirà più di casa..come potrà fidarsi del mondo se il mondo stesso, le persone del mondo la feriscono ogni giorno?

           e 02:10 del giorno 09/09/2010

Sensazioni.Ci sono quelle tristezze “nuove”, degli altri, della gente, non “mie”, delle parole, dei suoni, che non sono così “nuove”..ma che hai già sentito da qualche parte lontana.

Un brivido …tocco tristezze d’ animo come una lama di coltello tagliente sulla pelle

00:34 del giorno 09/09/2010

Red Bull

Dopo aver risposto al Fan club della Mortadella. Siete stupende persone, tutti. E se lo dico io. Allora è così.

E parlando di cibi e sapori. Vi racconto un piccolo evento di Lunedi sera…mentre voi eravate qui, io ero a lavorare da Matteo, ed ero con uno cignon bellissimo e ricci, ricordate, ma non mi sentivo Lunedi molto bene.

Ad un certo punto è iniziato nel Ristorante una miriade di ordinazioni e il ristorante strapieno….io ero giù di tono..tanto..mi girava la testa ..e soffro di UnterZücher, non so come si dice in Italiano, zucchero basso credo..tanto che dovevate capirlo da quanti zuccheri metto nel cappuccino la mattina. E se non ho zucchero sufficente mi è capitato anche di svenire… E Lunedi non avevo fatto tanto colazione e la sera stavo K.o. a lavoro.. Allora Matteo mi fa: Rosa teso che hai stasera, abbiamo la sala piena, e tu oggi non ci sei mentalmente…

Io: Non mi sento bene..mi servirebbe una cola o un caffè veloce…

Ma come potevo bere un caffè sua moglie correva in sala come una matta…io e lui anche e il ragazzo che ci aiuta in cucina..correva a portar pizze per il paese…

Correvamo tutti ..il tempo di farmi un caffè non l’ avevo assolutamente di salire sopra nel bar e farmi un espresso.

Allora so che tutti i nostri ragazzi, lo chef prende per loro che vanno matti una cassa di “Red Bull”….quasi quasi pensavo…se lo bevono loro…vado anch’ io a berne una. E dico a Matteo..sai che mi bevo un Red  Bull, chi sa che mi dia energia…

Non scherzo dopo mezz’ ora ero la solita Rosa, vispa, veloce, chiaccherona, super energetica come non mai..abbiamo fatto in due un  buon guadagno, meglio della Domenica.

Anche Matteo a fin serata, mi ha dato una buona mancia e dicendomi il Red Bull ci ha salvati..e meno male gli dicevo io..si vede che era solo un calo di zuccheri.

Finito lavoro..vado a casa. Rainer mi chiede : Come è andata la serata?

Io pimpante: Bene tesoro, tantissimo lavoro , ma c’é l’ abbiamo fatta, ho avuto un mancamento, ma poi ho bevuto quella cosa super zuccherosa il  Red Bull credimi incredibile ero super veloce .

Mi risponde lui, senza un minimo di defance : Certo ci mettono i coglioni del toro dentro questa bevanda.

Che schifo!

Non la berrò più.14:53 del giorno 08/09/2010

Speriamo che piova….

Scusate mi ero letteralmente appisolata sul sofa…si vede che ne avevo bisogno corpo ed anima… C’é una pioggia di quelle fini, fini, che fa tic tic tic, che suona piano, che rilassa… dove piace stare sotto le coperte calde calde. C’è freddo… da accendere i riscaldamenti pavimento…ma ho accesso solo quelli del bagno..che mi piace sentir le piastrelle calde quando cammino scalza.Adesso vado a mangiucchiar qualcosina che poi devo andar a lavoro..ci si vede forse stasera.

il piacere sottile della pioggia

…..a camminare scalza sulla terra dei campi.

…..a sentire il suo respiro,

sì, perchè la terra respira,

un respiro lungo e lento

che viene da chissà dove,

e chè dà una gran pace ai sensi.

Ho fatto un sogno strano, ero cenerentola…vabbe ve lo racconterò un altro giorno.

Calypso

….noi non lo diciamo ma stiamo cercando un altro cielo in una stanza

speriamo che piova,

non voglio dire per tutto il tempo, questa notte sola

quando c’e’ brutto mi ami piu’ forte, mi dici vola11:06 del giorno 08/09/2010

Appuntamenti e paure.

Stamattina sono stata dal dentista.Per fare una pulizia dentaria. La krankenkasse non la paga. Cosa? La pulizia dentaria. Ho pagato io. Ed abbiamo guardato quel dente del giudizio nella radiografia da togliere, dopo il matrimonio, tanto non da fastidio molto perchè è divitalizzato..ma sorpresa ..ho un bel dente gigante in giro nella mandibola “Osteotomie” chiamata. Deve essere operato. Da un chirurgo maxillo-facciale, che terminologia difficile, che so eheheh a causa di un’ operazione  alla mandibola che fece un mio amico a Como tanto tempo fa per un incidente.

Prima ho una paura boia. Secondo è la  prima volta che nella mia vita mi vien tolto un dente ed in più anche L'”Osteotomie”, se non è sfiga oppure “tutto in una volta sola”.Non so proprio come chiamarla. E ne parlerò in famiglia per farmi consigliare da mia cognata Anja che capo sala, nel reparto di medicina in un ospedale qui vicino…In famiglia Rassù il fratello e le sorelle lavorano tutti nel campo medico, tranne Rainer.

Domani ho finalmente l’ ultimo appuntamento di  mattina questa settimana, che stata veramente piena.

Adesso vado a bermi un caffè..qui piove e freddo.

Buonagiornata a tutti. Caly

           08 Settembre 2010 da Calypso.P

Scusate mi ero letteralmente appisolata sul sofa…si vede che ne avevo bisogno corpo ed anima… C’é una pioggia di quelle fini, fini, che fa tic tic tic, che suona piano, che rilassa… dove piace stare sotto le coperte calde calde. C’è freddo… da accendere i riscaldamenti pavimento…ma ho accesso solo quelli del bagno..che mi piace sentir le piastrelle calde quando cammino scalza.Adesso vado a mangiucchiar qualcosina che poi devo andar a lavoro..ci si vede forse stasera.

il piacere sottile della pioggia

…..a camminare scalza sulla terra dei campi.

…..a sentire il suo respiro,

sì, perchè la terra respira,

un respiro lungo e lento

che viene da chissà dove,

e chè dà una gran pace ai sensi.

Ho fatto un sogno strano, ero cenerentola…vabbe ve lo racconterò un altro giorno.

Calypso

….noi non lo diciamo ma stiamo cercando un altro cielo in una stanza

speriamo che piova,

non voglio dire per tutto il tempo, questa notte sola

quando c’e’ brutto mi ami piu’ forte, mi dici vola

 Speriamo ch e piova Fabio Concato07 Settembre 2010 da Calypso.P

Tag: Spies scampi .Aglio di Nubia.

Io amo i gamberi. Ma qui paese di terra dove il mare da dove vai, Nord, Est, Sùd ,Ovest… è  a chilometri, vari di distanza..Il più vicino è il Mar del Nord…E poi il Mar della Liguria. Adoro la Liguria. Sono andata un’ oretta a passeggiare e far compere cucina…

Ho trovato dei Gamberi giganti surgelati, un po’ carucci. Un chilo nove euro. Trovarli è già un miracolo, ci sono ma sono quelli piccoli e sbucciati..che  sono buoni..per fare gli “spies” di gamberi..Cioè?

Un chilo di gamberetti piccoli…mettere in una ciotola,al naturale, li infilzo in lunghi bastoncini di metallo o di legno, lì  trovate in commercio…Olio aggiungo, aglio, e poi li salto in padella con il burro ,aromatizzato con una bella manciata di basilico..un pizzico di pepe , sale sempre a fine cottura, e limone e buon goccio di olio di oliva se lo volete in più.

Servire con della Baguette calda e della maionese all’ aglio.

Maionese all’ aglio? Yes!

Semplice comprate la maionese.

Gli spicchi di aglio puliteli il giorno prima tre  o quattro  spicchi e mettere in frezeer.

Altro segreto che vi so.

Perchè direte voi?

Semplice..

Scongelate ed hanno  dopo molto più aroma.

Passate con in mix con un bicchiere di olio di semi cosi diventa poltiglia.

E conservate il mixer di aglio in un barattolo, anche per parecchi mesi si conserva.

Ed si può usare per cucinare senza sbucciar aglio.

Cosa dicevamo la salsa di maionese all’ aglio?

Mischiare 8 cucchiai di maionese, con un due cucchiai di aglio in olio.

Ingredienti per il “spies di scampi”

un chilo di gamberetti piccoli scongelati.

10 bastoncini per infilzare i poveri gamberetti.

Aglio abbondante.

Succo di limone, basilico, un tocco di burro, sale e pepe.

Olio di oliva.

Ingredienti per la maionese all’ aglio”

Due cucchiai abbondanti Aglio sott’ olio, precedentemente miscelato.

E ..maionese Otto cucchiai circa.

E quelli giganti gamberi come li cucino stasera? Saltati in padella solamente  e poi un po’ di limone e sale e pepe.

L’aglio ha un alto contenuto di Allucina, sostanza che da odore e sapore all ’aglio ma contiene anche pectina, fruttosio, Vitamine A, C e B1. Molti sono gli usi medicinali attribuiti all’aglio. È stato affermato che può prevenire raffreddori, influenza, tubercolosi, bronchite, foruncoli, tumori e malattie cutanee. Riduce il rischio di malattie cardiache e tumori. All’aglio è attribuita anche la proprietà di rafforzare in modo naturale il sistema immunitario ( Dal web)

Calypso

P.s Vi abbandono è arrivato il mio amore:-)

Life with Play Station.

                                                                Post n°194 pubblicato il 07 Settembre 2010da Calypso.P

Dopo uno snacks che mi sono fatta ieri notte di pane e cioccolata alle noccioline..come avrete capito, mi sono addormentata dopo a peso morto. Ma alle nove ero già sveglia stamane…ho finito di pulir casa, adesso una doccia , devo andar in un negozio….Stamattina ho preso il salvadanaio , che è un barattolone di vetro, gigante, ed ho contato quanto ci abbia messo dentro..Sorpresa! 118 euro e qualcosina! A che mi servono? A fare una sorpresa a Rainer…durante il matrimonio.  Meno che se l’ aspetti. Dargli ciò che piú lui desidere. Rainer lavora sempre e l’ unico suo diversivo è la playstation a casa. Qui la play station  ultima versione costa 225 euro. Ecco siccome me ne parla sempre che se la vorrebbe regalare, ma poi la casa, le assicurazioni, il mutuo etc etc , dice ..lasciamo stare..e quando andiamo in Media Mark ..dice dai se l’ abbassano il prossimo mese me la piglio…Pensa prima alla casa,  a me , ma è da sette mesi che ne parla, ma so che la desiderebbe tantissimo. Di nascosto darò a mio cognato i soldini del salvadanaio, più qualcosina di quel che manca…e gli dico di comprarla ed impacchettarla..Ecco il mio regalo di matrimonio per Rainer. La cosa che più desidera .

I sogni son desideri cantava una canzone. La vità è una, e bisogna godersela. E quello che non si fa oggi ho imparato dalla vita, non si fa più domani e poi ci si pente di non aver detto “ti voglio bene”, di non aver dato un sorriso  oppure rendere un po’ felici chi ci vuole bene. Non dimenticatelo…

Via alle troppe chiacchere, vi abbandono, vi auguro a tutti una bella giornata, qui piove…Ed io continuo a far la casalinga.

Kiss Caly.

                                                Msg. n. 192                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 15:36 del giorno 06/09/2010

A domani.

Tra mezz’ora devo alzare le chiappe dalla sedia , e scappar a lavoro, dopo la mattinata passata tutta dall’ estetista e solo cinque ore  di sonno stanotte..la stanchezza adesso si sente…e come si sente, continuo a sbadigliare come un  ippopotamo, fuori acqua. Quella stanchezza che ti fa star bene perchè vuol dire che la giornata è stata piena di cose.

“Ci sono persone da cui si ha solo da imparare. Imparare imparare. Ci sono occasioni da non perdere. Ci sono uomini che sanno fare cose. Domare il fango, la terra, le acque e gli spazi. Le distanze.” Dal Web.

..Stasera credo che non ci si vede per nulla…doccia e letto.

Buona Giornata a tutti …Caly.

Msg. n. 191                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 13:34 del giorno 06/09/2010

Ricci e straricci.

ß

Dove sei stata? Sono stata tutta la mattinata a far la prova dal parrucchiere ed estetista…a far la prova per i capelli…

e mentre che c’ero mi sono fatta far le sopracciglia …Dio che dolore!!!

Togliere con le pinzetta quei quattro peli inutili è un dolore atroce.

Ho pagato una cavolata, con quattro ore di un ambiente casalingo, professionionalità…e competenza. almeno mi è rimasto un ambaradam di ricci, le occhiaie dal poco dormire, na freschezza di viso…e questa felicità non la pago neanche con la Mastercard!

Buona Giornata a tutti!

Ah dimenticavo il 2 alle 7 e 30 devo essere già dal parrucchiere.

Calypso…

Certo che essere oggi Blog rilevanti per una ricettina di zucchine, io che odio le zucchine , mi piglia una simpatica ironica risata.

Libero Grazie.

 Msg. n. 190                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 02:10 del giorno 06/09/2010

Notte Mondo.

Sono ancora sveglia ..uffi! Domani devo svegliarmi alle 8:00, ho un appuntamento prova parrucchiera ed estetista.. Uffi! Non bevo più caffè al Ristorante..lo dico sempre ma poi ci casco sempre, ma se non lo bevo alle 21 mi viene il sonno..e chi tiene quei ritmi da stress in cucina senza caffè? Vabbe vado a far uno snacks notturno….Buona Notte Mondo!Dormiglioni:-)

http://www.blublu.org/sito/video/muto.htm

Msg. n. 189                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 00:17 del giorno 06/09/2010

Ich.

Mi auguro che gli anni più belli debbano ancora arrivare……..

Mi auguro che il passato non torni più……

Addio agli occhi tristi di fanciulla-crisalide……

Ricordo di tutta la musica che ascolto il ritmo, riconosco una canzone diversa da un’ altra solo dal ritmo,li ho catalogate così nella mia testa…Ascolto una marea di musica ho 400 Cd ed un centinaio di Disci ancora vinili conservati e tantissime casette di musica..tutte senza custodia. Perchè..perchè dimentico i nomi.

Quindi nulla ricordo i ritmi e le melodie , e dimentico i nomi. Non so perchè…li ascolto, speicher nel mio cervello, bella o brutta o da eliminare e lo conservo il cd con cura.

Stranezze mie.

Questa è una di quelle che amo.

Msg. n. 189                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 00:17 del giorno 06/09/2010

Ich.

Mi auguro che gli anni più belli debbano ancora arrivare……..

Mi auguro che il passato non torni più……

Addio agli occhi tristi di fanciulla-crisalide……

Ricordo di tutta la musica che ascolto il ritmo, riconosco una canzone diversa da un’ altra solo dal ritmo,li ho catalogate così nella mia testa…Ascolto una marea di musica ho 400 Cd ed un centinaio di Disci ancora vinili conservati e tantissime casette di musica..tutte senza custodia. Perchè..perchè dimentico i nomi.

Quindi nulla ricordo i ritmi e le melodie , e dimentico i nomi. Non so perchè…li ascolto, speicher nel mio cervello, bella o brutta o da eliminare e lo conservo il cd con cura.

Stranezze mie.

Questa è una di quelle che amo.Msg. n. 187                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 13:32 del giorno 05/09/2010

Sognando..una bella realtà

Buongiorno..a tutti. Oggi qui il sole spacca le pietre…Il menù finalmente del Historische Restaurant “Alte Mühle” , la portato il Graf in persona a casa nostra ieri.

Mancano 27 giorni e a quest’ ora sarò sposata..con il mio amore.

Che bello.

Programma di quel giorno. Mattina dalla parrucchiera e trucco che vive al centro di N.

Alle 13 comune nel castello.

Alle fine cerimonia un brindisi con parenti amici, spero solo che mia sorella Giusi mi faccia la sorpresa di venire così piangerò tantissimo dalla felicità.

Alle 15 uhr caffè und  Kuchen..qui è usanza la torta tagliarla all’ inizio..non ho capito perchè queste strane usanze, e non so spiegarvi… spero che non ci fanno scherzi di tagliare un tronco di albero, perchè già è pesante il vestito ed ho paura di farci male, e lo trovo un’ usanza che non mi piace…Lo so sno snob a volte.

Alle 18 Hochzeitessen…

La musica arriva da Stuttgard…

Abbiamo tutto organizzato, vengono tutti la quarantina di persone..che abbiamo invitato.

E che Dio ci benedica quel giorno.

E Rainer che vestito se preso? So la marca della Strellson , ma non ho visto.

Ma ho visto solo il gilet..ma non glielo dite

Calypso

 Altra usanza strana tedesca. Alla fine pranzo cena,gli amici Rubano la sposa..e lo sposo la deve cercare…..mi porto il cellulare:-)per chiamare Rassù doev mi portano..so che una sposina … lo sposo è stata tutta la notte a cercarla…

Linkin Park In the End

         21:10 del giorno 04/09/2010

Buongiorno, buonasera e buonanotte.

Buongiorno, buonasera e buonanotte. Buongiorno perchè stamattina non c’ero in web, buonasera perchè siamo già a sera e Buonanotte perchè sto di contata mezz’ ora …e me ne vado a dormire.

Abbiamo preparato tutto di tutto in cucina, come aprire un ristorante di punto ed accapo, siamo andati a far la spesa, riempito le celle  frigorifere vuoti, la Mercedes di Matteo da quanto era piena, tra poco strisciava a terra, tra vini, carne ed insalate ed ogni ben di Dio.

C’é l’abbiamo fatta… a preparare tutti i sughi innimaginabili, tra besciamelle, e dunken Soße, lasagne, pasta a forno, arrosto freddo ,vitello tonnato, insalata pulita etc etc amen..che non voglio più parlarne …

Ma la brutta notizia, che un bell agricoltore ha avuto la bella idea di pulire la sua mietitrice, davanti alla mia macchina per tutto il pomeriggio dietro al ristorante , ed mi ha riempito la  macchina di tutto quello che possa uscire di sporco da una mietitrice. Ed allora direte voi? Ed allora dalle 14 alle 16 mi ero fermata due ore di pausa e sono anadata a casuccia bella, ed uscendo dalla macchina fino adesso continuo a starnutire ed ho anche 38 di febbre..  Allergia , influenza? Bho! Matteo nel vedermi combinata male mi fa..non ti ammallar anche tu. No tranquilli, aspirina e domani alle 16 si ricomincia…

Buongiorno, buonasera e buonanotte. Etciùuu!!

Dolcenera

A me piace De Andrè …specialmente questa canzone..

         Msg. n. 182                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 19:58 del giorno 03/09/2010

Ricordi. La cucina Italiana.

Non posso sfamare tutto il portale. Spiego che le ricette sono provate e straprovate , ma li prendo..da http://www.lecker.de/

E’ uno dei miei siti preferiti di cucina tedesca e internazionale. E’ un portale tipo la cucina Italiana , da cui sono abbonata da una vita. Alla stessa merce Internazionale della grande rivista http://www.lacucinaitaliana.it/

La cucina Italiana di cui sono anche abbonata.

Prendo le ricette, e ve le traduco, perchè anche se le conosco, non posso mettermi tutti i giorni a spadellare e fotografare per tutti?..specifico..prima che si dice ehhh la ricetta la presa da Lecker!!!!..Yes, ma la traduzione è mia.

Come Mensile della Cucina Italiana , per me non esiste null’ altro e meglio di un Harmony Romance con due piccioncini in amore.

 Io sono diplomata maestra e meno male che non faccio la maestra vedendo gli errori e strafalcioni che faccio oggi, ma volevo far la cuoca, ma la rata della scuola privata di Stresa , non potevo permettermela. Vivevo da sola ed allora  sono entrata a lavorare in cucina come Garzone o lava piatti ahahah ai tempi.

E ricordo che il mio primo posto di lavoro fu nelle vicinanze di Busto Arsizio , avevo 17 anni, studiavo e mi guadagnavo il pane per vivere.

E vivevo da sola.

Ho sempre vissuto da sola.

Ed il tipo del ristorante cercava un aiuto cuoco.

Quel primo giorno di lavoro durò un giorno.

Perchè? perché nel scolar la pasta da un mega pentolone…iniziai a sbillanciarmi con il corpo e con la pentola tra le mani  e con tra le urla del padrone di quei tempi..sentivo..Attentaaaaaaaaa..ed io ohhh mio Dio!

Io scivolavo via fuori la porta della cucina che era aperta, scivolando nel centro del ristorante a pancia in giù  con 20 kg di paghetti al dente per terra, con tutti i clienti che guardavano me a gambe in area e con un mega pentolone bello stretto tra le mani.

Io ridevo , il padrone mica tanto.

Risi così tanto che ancora oggi lo ricordo.

Fù il giorno più veloce come lavoro della mia vita.

Ma non mi arrendo mai.

Msg. n. 181                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 19:14 del giorno 03/09/2010

Tiramisù alla fragole

Il tiramisù alla frutta e` la cosa più semplice che ci sia da fare in gastronomia. Ecco spiego una cosa molto semplice. I tiramisù in gastronomia non ho mai usato le uova. Perchè no? Per la Salmonella molto semplice.

Ed allora come immischiate il mascarpone?..eheheh  Qua il trucco.

Solo panna e mascarpane.

Un litro di panna  da montare , quando e quasi bella immischiata, e soda la panna ma non troppo metteteci a cucchiai piccoli , il mascarpone . Ricordarsi di aggiungere lo zucchero sempre alla fine.

Senno impazzisce la crema.

Mascarpone una dose da 5oogr quelle grandi della Galbani.

Quanto zucchero nella crema? due cucchiai non troppo c’é abbastanza zucchero giá nella frutta.

 E come bagnar i biscotti ? Voi dirette, se non volete il classico amaretto o alcool perchè è un dolce per i bambini. Semplice fare una founde di caramello,( o sciroppo di zucchero) come  con acqua  circa 300ml , zucchero  due cucchiai  di  purea di frutta  ( frutta frullata)di ciliege  , oppure fragole oppure anche pesce sciroppate.

Vi sconsiglio le banane, diventano nere.

Allora mettere una fila di savoiardi, bagnarli con lo sciroppo di zucchero alla frutta , le ciliege, o le fragole tagliuzzate, o le pesche sciropate..sopra i savoiardi

La crema mascarpone …e continuare così ed invece del caffè in polvere?  spolverizzare di mandorle tostate e minute  e pistacchi.

Bon Appetít

Calypso.

Msg. n. 180                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 16:15 del giorno 03/09/2010

Zwetschen-Mascarpone-Torte

Ingredienti per 16 pezzi

Für den Teig: Per la torta

125 g Butter oder Margarine 125 gr di Burro o Margarita.

100 g Zucker 100 g di zucchero

1 Päckchen Vanillin-Zucker un Pacchetto di vaniglina zuccherata

3 Eier (Größe M) tre uova grosse

5 EL Milch 5 cucchiai grandi di latte

125 g Mehl 125 grammi di farina da dolci

1 gestr. TL Backpulver Un cucchiaio da tee di lievito di Bertolini

Fett und Paniermehl für die Form. Grasso per guarnire la teglia e spolverizzare con il pane grattuggiata

Für das Kompott : Per il ripieno di prugne

1 kg Zwetschen Un kg di prugne

200 ml Zwetschgennektar 200 ml di succo di prugne

100 g Zucker 100 g di zucchero

1 Zimtstange una stecca di cannella

4 EL Zitronensaft quattro cucchiai da cucina di succo di Limone

Zitronenspirale von 1/2 unbehandelten Zitronen Limone grattuggiato e la buccia

30 g Speisestärke 3o g di Fecola di patate o Amido.

Für die Crème:Per la Crema:

250 g Mascarpone

250 g Magerquark Il Magerquark non credo si trovi in Italia, ma va benissimo la ricotta fresca.

Päckchen Vanillin-Zucker Un pacchetto di vaniglina

abgeriebene Schale von 1/2 unbehandelten Zitrone Buccia di limone

200 g Schlagsahne panna ben montata

1/2 TL Zimt Un pizzico di Cannella

Fett, Zucker und Vanille-Zucker rühren. Eier nacheinander unter rühren, Milch zugießen. Mehl und Backpulver mischen und unter-rühren. Springform (26 cm Ø) fetten und mit Paniermehl ausstreuen. Teig einfüllen und glatt streichen. Im vor geheizten Backofen (E-Herd: 175 °C/ Gas: Stufe 2) ca. 20 Minuten backen. In der Form auf einem Kuchengitter auskühlen lassen. Inzwischen Zwetschgen waschen, trocken tupfen, Vierteln und entsteinen. 1/8 Liter Zwetschgen-nektar, 70 g Zucker, Zimtstange, 2 Esslöffel Zitronensaft, Zitronenschale und Zwetschgen in einem Topf aufkochen. Zugedeckt 4-5 Minuten dünsten. Einige Zwetschgen spalten zum Verzieren aus dem Topf nehmen und abtropfen lassen. Speisestärke und restlichen Saft glatt rühren. Unter das Kompott rühren und nochmals kurz aufkochen lassen. Zimtstange und Zitronenschale entfernen und das Kompott auf dem Rührteigboden verteilen. Auskühlen lassen. Mascarpone, Quark, restlichen Zucker, Vanille-Zucker, übrigen Zitronensaft und abgeriebene Zitronenschale verrühren. Sahne u steif schlagen. Unter die Mascarpone-creme heben und auf dem Zwetschgen-kompott verstreichen. Einige Kleckse Pflaumen-muss auf der Creme verteilen und mit einem Löffel wellen artig durch die Creme ziehen. Torte ca. 1 Stunde kühl stellen. Mit Zimt bestäubt servieren.

Per la base torta

Lavorare il burro, lo zucchero e zucchero vanigliato per qualche minuto.Aggiungere le uova una per una, versare il latte. Aggiungere lievito e farina !!! e mescolate. La tortiera imburrare(26 cm di diametro) e cospargere di pangrattato. Comprire la tortiera della pasta ed appiattirla. Infornare in forno gia caldo 175 ° C / Gas per circa 20 minuti.Dopo cottura lasciare raffredare nella forma la torta

Per la compotte di prugne

Nel frattempo, lavare le prugne, i quarti tagliare, mettere in una casseruola con1/8 di litro di succo di prugne,, 70 g di zucchero, una stecca di cannella, 2 cucchiai di succo di limone, scorza di limone e le prugne bollire in una casseruola. Coprire e cuocere per 4-5 minuti. Aggiungere l’ amido di mais o fecola di patate e il rimanente succo di prugne .Lasciar cucinar finchè il tutto ha una consistenza compatta e da gelatina. Rimuovere stecca di cannella e scorza di limone e mettere il composto nel bordo della torta precedentemente cotto. Porre il tutto in frigo.Io consiglierei anche 15 minuti in freezer.

Per la crema mascarpone

Mescolare assieme: Mascarpone, ricotta, zucchero rimanente, lo zucchero vanigliato, e buccia di limone grattugiata. Aggiungere la panna montata e distribuire la crema mascarpone sulla torta precedentemente nel frigo.

Un piccolo segreto di Calypso , nelle torte alla panna per dar consistenza, qui in  Germania  la panna  si monta,  con  del burro  a temperatura ambiente ..se volete la crema panna bella compatta.Ma in questa ricetta c’é gia il mascarpone e la ricotta e basta.

Bon Appetìt!

Calypso.

Msg. n. 179                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 14:54 del giorno 03/09/2010

Pettegolezze.

Oggi avevo invitata a pausa pranzo la mia amica Michela. Giovane di 25 anni già laureata in Veterinaria. E che lavora in una clinica  per animali vicino casa nostra. Ma lo sapevate che per entrare in medicina alle Università tedesche devi uscire dalle superiori con ottimi ottimi voti? ma neanche le raccomandazioni Italo famose ti fanno entrare.

 Eppure penso  la figlia di un mio amico..Giorgio. Sua figlia è una di quelle che voglia di lavorare non ne ho tanto. Paparino, gli regala il seno nuovo , la Porsche e la Bmw..e la  Bocconi.

Perché non per far pettegola, ma è una di quelle ragazze che il suo interesse principale è che vestito di moda può comprarsi tra due ore…e quando parla mi sembra un anatra starnazzate…

E suo padre si confida, molto con me… sai S. va alla Bocconi!

Ed i voti?

Ci prova…

Ed io..Non fargli  far il dottore  ricordati che ne sei  responsabile della vita futura degli altri!

 Lui: No  studia legge.

Vabbe se non c’è la fa , c’è sempre la gelateria !

 Io: Ma se non sa lavare neanche una tazza tua figlia.

 Come avrei voluto un padre con la carta di credito.

Calipso

sg. n. 176                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 17:15 del giorno 02/09/2010

Kürbissuppe mit gerösteten Brotwürfeln

E’ arrivato Settembre.Il mio mese. Il mese di nascita.Il mio mese preferito in tutto. Ne farò un post su  Settembre. E tante belle zucche tonde ed arancioni crescono in giardino.

1 zucca

 gialla (circa 800 g), 200 g di patate farinose, 1 cipolla, 1 cucchiaio d’olio buono, 1 brodo vegetale , sale, pepe, un pizzico di cumino macinato, 2 fette di pane,  100 g panna, 1 cucchiaino di burro 2 cucchiai di semi di zucca

Fase 1

Sbucciare la zucca e privarla  di semi e fibre. La polpa a dadini. Sbucciate le patate, lavare e tagliare a dadini anche. Sbucciare e tritare la cipolla

Fase 2

Riscaldare dell’ olio in una pentola.La zucca, patate e cipolle saltate  nell’ olio. Versare il brodo. La zuppa  aggiustare con sale, pepe e spezie cumino e coprire a fuoco medio per circa 15 minuti a cuocere fino a quando le verdure sono molli.

Fase 3

Nel frattempo  tagliare, la corteccia dal pane  a dadini.

Fase 4

Purea la minestra, delicatamente ,  mescolare con la panna e condire a piacere.

Fondere il burro in una padella, friggere i cubetti di pane croccante.

La zuppa di zucca nelle ciotole e cospargete con i semi di zucca e pane abbrustolito.

1 Stück Kürbis (etwa 800 g), 200 g mehlig kochende Kartoffeln, 1 Zwiebel, 1 EL Öl, 1 l Gemüsebrühe, Salz, Pfeffer, 1 Prise gemahlener Kümmel, 2 Scheiben Bauernbrot, 100 g Sahne, 1 EL Butter, 2 EL Kürbiskerne

Schritt 1

Den Kürbis schälen und von Kernen und Fasern befreien. Das Fruchtfleisch würfeln. Die Kartoffeln schälen, waschen und ebenfalls würfeln. Die Zwiebel schälen und fein hacken.

Schritt 2

Im großen Topf das Öl erhitzen. Kürbis, Kartoffeln und Zwiebel darin andünsten. Mit der Brühe aufgießen. Die Suppe mit Salz, Pfeffer und Kümmel würzen und zugedeckt bei mittlerer Hitze etwa 15 Min. garen, bis das Gemüse weich ist.

Schritt 3

Inzwischen das Brot entrinden und in Würfel schneiden.

Schritt 4

Die Suppe fein pürieren, Sahne einrühren und abschmecken. Die Butter in einer Pfanne zerlassen, die Brotwürfel darin unter Rühren knusprig braten. Die Kürbiskerne dazugeben und ebenfalls leicht knusprig werden lassen. Die Kürbissuppe in Teller verteilen und mit Brotwürfeln und Kürbiskernen bestreut servieren.

         Msg. n. 175                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 14:43 del giorno 02/09/2010

Lasagne

Cosa stai facendo? Tante cose e nessuna.

Allora leggendo un post di una rana,di conserve , me venuta voglia di andar a prendere altri pomodori in giardino..tanti e belli,  sono andata anche  in cantina a prendere dei barattoli e li ho lavati con acqua calda nella lavastoviglie, più sterilizzati di così..ho sempre fatto così. Pur se questo lavoro lo rimando a domani, dopo che viene la mia amica Michaela a trovarmi, mangia da noi.

Allora ho buttato la pattumiera, tolto le lenzuola, ho stirato tutto:-) che brava che sono invece di star qui a far  post , devo passar solo il pavimento e pulir i bagni..e poi mi posso mettere a preparar la besciamella per le lasagne per stasera. Il sugo bolognese l’ho gia preparato ieri sera.

Bon Appetìt.

Calypso

         Msg. n. 173        Msg. n. 177                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 23:03 del giorno 02/09/2010

Mein Contry-Song.

Mein Abend war entspannt, und phantastisch.

Verwöhnen mit Rainer, ein schönes Spielfilm auf dem ersten Kanal in Fernseher.

Ich bin in diesem Land wie ein Vogel, der sein Nest gefunden hat …

Wer nimmt mich mehr das Glück? Niemand .

Vielleicht der Teufel.

Und wo ist Ihr Nest ?

Und Woher Endet das Meer?

In Unendlich?

La mia serata è stata rilassante , e fantastica.

Coccole , un bel film  sul primo canale .

Mi trovo in questa terra come un uccello che ha trovato il suo nido… E chi mi toglie più questa felicita ?Nessuno. Neanchè il diavolo. E dove è il vostro nido ?E dove finisce il mare? Nell’ infinito?

Calypso

Msg. n. 171                                          Inviato da                 Calypso.P                 alle ore 23:00 del giorno 01/09/2010

La coscienza e la sigaretta.

Ci sono dei piccoli progetti che vorrei portar a termine questo autunno -inverno che vorrei.

Smettere di fumare è il primo.

Ho tolto tutti i portacenere da tutta casa, ho tolto gli accendini ed ho tolto fiammiferi ed accendi gas , da cassetti e mobiletti. Sono costretta per fumare scendere due piani e fumare in cantina, nella stanza palestra. Sono costretta ho scritto è una costrizione che ho fatto al mio cervellino, e da due pacchetti e più che ne fumavo due anni fa di sigarette adesso sono ad otto sigarette al dì.

C’è la stai facendo dice il mio “Grilletto”.

Dici?

Certo se in ogni settimana che viene togli ancora una sigaretta vedi che smetterai!

Ma tu lo sai che gli uomini se dicono “ Basta fumare da un giorno all’ altro smettono di fumare? “

Perché noi donne facciamo fatica?

Ho sempre pensato che in un uomo capace di smettere di fumare ci sia qualcosa di malvagio.

Voglio dire, non so se ci avete mai fatto caso, ma provare a smettere di fumare è un po’ come farsi una plastica facciale. E’ come se ogni mattina ti svegliassi, andassi a lavarti la faccia e vedessi nello specchio il volto di un’altra persona: il volto di una persona che non fuma. E’ come vivere la vita di un altro. Lo guardi e ti domandi come siano le sue giornate, come passi il suo tempo, che tipo sia, quest’uomo o donna qui, che non fuma. Pertanto, la cosa veramente difficile, quando provi a smettere di fumare, non è la mancanza di nicotina, le abitudini, il nervosismo. La cosa veramente difficile è sostenere il confronto. Il confronto? Si il confronto con se stessi.

Poi viene la paura di ingrassare, e se invece di girarmi quella fottutissima sigaretta tra le mani , incomincio a sgranocchiare noccioline?E masticare tutta la giornata come una mucca? Noo ci sono già molti erbivori sui campi liberi, bisogna trovar una soluzione migliore.

Si tutto posso fare per smettere di fumare, esserne coscienti e capire perché voglio smettere di fumare. Su` perché vuoi smettere di fumare ? abbi coraggio di rispondere

Primo perché non voglio morire di cancro. Ti fa paura il cancro? Si mi fa paura il cancro. Ho visto con i miei occhi asciugarsi anima e pelle di Georg.

Allora vuoi smettere perché hai paura di morire di cancro?

Anche, ma perché voglio rimpossessarmi dei profumi. Dei profumi? Si del profumo della mia pelle, dei miei vestiti, sento tutto sempre con quel senso di nicotina andante bruciante.

Allora siamo in un punto importante, la salute e respirare. C’ è Qualcos’Altro che mi nascondi, di aver paura di togliere quelle ultime fottutissime cinque sigarette?..non sono nulla cinque sigarette ci siamo quasi, basta prendere il pacchetto e lanciarlo via e non pensarci più da domani e buttarle in fondo in fondo la pattumiera. Su` racconta di cosa hai paura? Lassa perde non ho bisogno di un grillo parlante puzzolente che  fuma pipa di nascosto, lo so che fumi, e hai coraggio di  farmi psicoterapia notturna,? ci vuole una vita intera per salvarmi, ritornare indietro riavvolgere il rullino del film della mia vita, e ridarmelo  indietro pulito ed lindo .  Capisci a me. 34Anni di vita di merda. Ed oggi va meglio.  Da soli due anni. Troppo poco.

E che sudata e  statti zitto e passami una sigaretta…ed accendi e muto stai!

 Calypso

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: